In offerta!

Afterglow

13,90

Colin Walker è un giovane liceale dall’animo werterista. Brooke Morris ed Andy Robinson sono le sue uniche compagne: anch’esse ricche di caratteri difficili, lo aiuteranno a contrastare le platoniche passioni amorose in una società altamente discriminatoria. Nel frattempo, nella loro città iniziano a ripetersi strani blackout e, nascosti dall’ombra, compaiono sinistri uomini vestiti di nero. I tre ragazzi scoprono, superando una serie di eteroclite peripezie, superando la sega di un killer e facendosi strada tra i fumi causati dai colpi di pistola di agenti sotto copertura, che è tutto causato dalla presenza di un alieno in città.

Categoria:

Descrizione

Informazioni aggiuntive

Anteprima non editata

Quella sera di marzo la notte era illuminata e ricca di stelle.
La lieve brezza serale faceva ondeggiare delicatamente il grano dorato dei campi che circondavano la strada da tempo trascurata.
Le steppe lontane erano ormai scomparse come le vette delle montagne in lontananza, mimetizzate con la notte; le uniche luci, oltre quelle della grande luna piena e delle stelle che le giocavano intorno, erano quelle di una lontana fattoria, di cui si vedeva solo la veranda illuminata.
Un piccolo coyote di scarna stazza attraversò di colpo la strada immergendosi in quel silenzioso ma non fermo quadro.
Camminava lento, ignaro del suo destino che non tardò ad arrivare: la povera bestia si fermò nel bel mezzo della strada ad udire un ronzio lontano che di lì a pochi secondi l'avrebbe uccisa.
Due jeep militari sbalzarono fuori dai campi di grano, con un rombo saltarono sulla strada e senza curare di cosa o di chi si trovasse li accelerarono lanciando il povero coyote nel grano: era il primo sangue che veniva sparso dall'inizio della nostra storia.
Subito dietro le due jeep, comparve balzando dal nulla un grosso camion mimetico: i fari di quell'auto rompevano l'ordine della natura, i rumori dei grossi pneumatici violentavano il silenzio della notte e un orrendo e stridulo grido proveniente dal retro di quest'ultimo avrebbe rabbrividito il più coraggioso degli uomini.
Insicuro il destino come incerta la strada che quel camion stava prendendo mentre il grano mano mano spariva e lasciava strada alle vuote e silenziose steppe del Nevada, che durante la notte sembravano un povero cimitero vegetale.
"Area 51, Warning!"
Il cartello schiarito dal tempo era l'unica cosa, insieme la sbarra di ingresso, che ora divideva le autovetture dall'entrata di un largo edificio.
L'uomo a bordo della prima jeep mostrò il tesserino alla guardia d'entrata e con un click poté entrare.
Bianche mattonelle si estendevano per tutto il claustrofobico interno della struttura, i passi pesanti dei militari accompagnati dal rumore delle rotelle di una cisterna su quattro ruote, scricchiolavano lungo un grande corridoio.
A capo di quella marcia verde c'era un uomo più grosso e anche più vecchio con giacca e pantaloni mimetici e con più di trenta medaglie sul petto, tra cui quella dell'esercito americano.
Temerari i suoi uomini continuavano a farsi strada tra gli scienziati incuriositi: che cosa poteva farci il generale lì a quell'ora della notte?
Cosa nascondeva quella cisterna?
Qualcuno provava ad affacciarsi ma lo sguardo dei militari li spaventavano e così tendevano a ritornare sui loro passi.
Un altro uomo, più piccolo e minuto del generale gli veniva ora incontro:
"Non vi aspettavamo per quest'ora" disse fermando i militari.
Il generale non mosse un dito, si fermò solo per pensare e poi, come se lo scienziato col camice bianco non avesse detto nulla, continuò a camminare.
Il gracile uomo conosceva solo di nomea il generale ma sapeva di che razza d'uomo si trattasse così non protestò e anzi, abbassando il capo, lo seguì.
"Ho bisogno della vostra stanza migliore e dei vostri migliori studiosi ed esperti" ordinò il generale senza guardarlo.

Inizio spedizione

Spedizione prevista per Settembre 2021

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Afterglow”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenti sul post