In offerta!

Poesie a non finire

13,90

Una raccolta di poesie in cui i sentimenti dell’autore esprimono la propria natura nero su bianco, lasciando guidare la propria penna, dalla magia delle proprie emozioni.

Categoria:

Descrizione

 

Informazioni aggiuntive

Anteprima non editata

A META'
———–
bicchiere vuoto
lo bevesti tutto il mio sangue
dopo avermi spremuto tutto
di me è rimasta la buccia
mi hai lasciato bianco, come un angelo
quello che credevo tu fossi
ma io non ho ali
e sono caduto
ho sentito ma non visto il forte schianto
contro un mare nero che rifletteva un cielo che lo era di più
perché avevo chiuso gli occhi
ed hanno visto il buio nel buio quando li ho riaperti
poi sono ritornato su, come volando, come cadendo al contrario
e la corrente ha cominciato a trascinarmi
il vento era come il triste suono d’un violino
suonato da un violinista senza mani
perché lo suonava con l’anima
e mentre venivo trascinato vedevo la luna a metà
e allora pensavo alla mia
andai a sbattere contro uno scoglio
richiusi così gli occhi, era ancora buio nel buio
mi trascinai sulla spiaggia blu
mi alzai piano, col mio dolore che pulsava
cominciai a camminare
ogni mio passo sembrava la nota dolente di un pianoforte
e tra un passo e l’altro sembravano essercene altre
note dolci, note speranzose, note che piangevano
e mentre cammino sputo ancora un po’ d’acqua
ha un sapore strano, salata ma non come il mare
come tutte le lacrime che non ho pianto
la spiaggia è immensa, ma l’ho percorsa tutta
sono su di una strada poco illuminata
è lunga, misteriosa, vedo una casetta sulla destra
ci arrivo per il vialetto, la porta è socchiusa
apro ed entro, c’è una stanza vuota
tranne un bellissimo gigante specchio
mi ci vedo e… mi ci perdo per un attimo
poi per tanto invece
mi guardavo negli occhi e ci vedevo i tuoi
non avevano più il colore dei miei, erano tuoi
e non avevo più barba
ma solo lievi rughe di sorriso sul viso
come le tue, brevi linee, come le nostre
percorse insieme e forse perdute
e lentamente lo specchio si fa luminoso
ci vedo solo una gran luce troppo forte
troppo accecante, chiudo gli occhi
e ne vedo una ancor più splendente e calda
li riapro istintivamente ed è buio
mi guardo intorno ad occhi spalancati e ascolto
sento l’aria inspirare ed espirare
poi cammino piano, non tocco lo specchio
nemmeno il muro, nemmeno la porta, nemmeno la casa
non c’è il vialetto, la strada, la spiaggia
solo ci sono le lacrime che non ho pianto
le vedo da qui che brillano grazie alla luna
che è sempre a metà, come prima
e come me adesso, più che mai

—————————————————–

ADDIO GUERRA
——————
che aria pesante che tira
ho bisogno di cambiare
respirare qui è faticoso, mi sto pian piano indebolendo
sto perdendo la mia forza lottando con me stesso
le sensazioni a volte sono come colpi di spada
che trafiggono il corpo e fanno sanguinare l’anima
lo scudo che dovrebbe proteggermi devo averlo perso per strada
una volta era facile ripararsi
in tempo di battaglia lo tenevo stretto davanti a me
sapevo che avrei dovuto usarlo
ma nell’apparente quiete ho lasciato anche la spada
mi hanno colto alla sprovvista
a causa dell’armatura slacciata
e ora ho tagli profondi da tutte le parti
devo aver perso anche chi se ne prende cura
ora oltre a combattere da solo devo anche medicarmi
devo guarire e andarmene in fretta
quest’aria è troppo pesante da respirare
sembra intossicarmi dalla testa ai piedi
questi colpi di spada non li reggo più
devo andarmene in cerca di aria pura
dove la quiete è pace
lo scudo non lo so più tenere quasi
l’armatura mi va stretta
e la spada non voglio più usarla
———————————————
AMANTI DELLO SPRECO
———————————————-
ma forse non avete il coraggio di amarmi
non avete il coraggio di prendere questo mio amore
troppo immenso, troppo vero, troppo bello
forse non avete il coraggio di accettare un simile dono
forse non pensate, non immaginate
che questo grande amore che vi dono
per me non è che una carezza, un bacino
tutto quello che ho davvero è così grande
così potente, così ardente, così libero
che lo perdo poco a poco ad ogni respiro

Inizio spedizione

Spedizione prevista per Agosto 2021

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Poesie a non finire”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post